Comune di Roseto degli Abruzzi - Sito Ufficiale

[Vai al menu principale]    [Vai al menu di sezione]    [Vai al contenuto della pagina]

Venerdì, 24 Novembre 2017 - Ore 8:30 
Home Page         Informazione         Amministrazione         E-Gov         Città         Turismo

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[Ufficio Relazioni con il Pubblico]
[]
[]
[]
[]
[]
[Albo Pretorio]
[Trasparenza, Valutazione e Merito]
[]
[]
[]
[]
Amministrazione Trasparente
Titolare procedimento sostituitvo
WIFI to Coast
Guarda multe
Centro di Raccolta Comunale
segui online il Consiglio Comunale in diretta video
Cittadino   -    Imprese


Utenti Utenti collegati
Online: 10

Newsletter Newsletter
Inserisci qui il tuo indirizzo E-mail
per ricevere gratuitamente tutte
le ultime notizie dal sito!








Valid CSS!   Level Triple-A Conformance to Web Content Accessibility Guidelines 1.0   Valid HTML 4.01 Strict!
MYSQL Powered   APACHE Powered   PHP Powered

Sito accessibile



Comunicati Stampa

Clicca qui per consultare l'archivio completo
  

Inserita: Lunedì, 10 Luglio 2017 - Alle ore 14:30
RICORDO DELL'EX SINDACO DOMENICO CAPPUCCI



E' scomparso ieri Domenico Cappucci, 73 anni, sindaco di Roseto tra il giugno 1991 e l'ottobre 1992. Originario di Carpineto della Nora, in provincia di Pescara, Cappucci ha insegnato Lettere nel liceo cittadino. I funerali si svolgeranno oggi, alle 16, nella chiesa del Sacro Cuore.
"Con commozione l'amministrazione comunale tutta esprime cordoglio alla famiglia Cappucci per la perdita del caro Domenico" dice il sindaco Sabatino Di Girolamo, "L'ho conosciuto personalmente e sono stato anche suo studente al liceo di Roseto, ne ricordo la grande umanità e la bravura nel coinvolgere gli studenti che frequentavano i suoi corsi. Cappucci lascia, quindi, una traccia positiva sia come insegnante che come padre, sempre presente e affezionatissimo alle proprie figlie, che come politico. In tale veste è stato un uomo sempre coerente, rigoroso, ha superato momenti di difficoltà amministrativa e di sofferenza personale allorquando fu anche ingiustamente denunciato. Lo ricordiamo con ammirazione per il disinteresse personale con cui ha amministrato e per l'amore che manifestava verso la sua comunità. Fino all'ultimo si teneva in contatto con gli amministratori attivi per dare consigli sullo sviluppo e sul futuro della città. Roseto gli deve molto e la presenza dell'amministrazione, oggi, ai funerali è una testimonianza dell'importanza che la città deve riconoscere a questo suo primo cittadino"
Condividi su:



Copyright © Comune di Roseto degli Abruzzi P.IVA 00176150670 - [Privacy] Powered by Playsoft
Home Page - Informazione - Amministrazione - E-Gov - Gare & Appalti - Concorsi - Punto INPS - Farmacia Comunale - Biblioteca & Videoteca - Informagiovani - Progetto Giovani - Turismo - Note Legali - Elenco Siti Tematici